RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 28/01/2017
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini


Pubblicato il 04/11/2016
Ufficio Stampa Apt Val di Fassa

Nuova pista nera e nuovo impianto nella skiarea Lusia-San Pellegrino, ma anche rinnovamento di cabinovie e ampliamenti di tracciati al Belvedere di Canazei e al Passo Carezza: ecco le principali novità della stagione della neve 2016-2017

Mentre si avverte ancora tutta la portata del rinnovamento introdotto, a fine 2015, dalla funifor "Alba- Col dei Rossi" - con il conseguente ampliamento (in termini di collegamenti) dell’offerta sciabile, l’"avvicinamento" della skiarea Buffaure, nonché la possibilità di immettersi nel Sellaronda da Pozza - la stagione della neve 2016-2017 s’annuncia con una partenza decisamente in "Volata". Si chiama così, infatti, la pista velocissima e tecnica del San Pellegrino che, partendo dai 2.510 metri della stazione a monte della funivia Col Margherita riporta, quasi tutto d’un fiato, ai 1.879 m del valico dolomitico, per uno sviluppo complessivo di 2.350 metri e 631 metri di dislivello. Un tracciato che non è completamente nuovo: la prima parte, infatti, corre parallela alla pista che porta al Lago Cavia per poi piegare verso il passo e ricollegarsi alla pista "Col Margherita". Poco prima del cambio di direzione s’innesta, il tratto inedito, della nera "Volata" che presenta pendenze massime di quasi il 57% (e medie di circa il 30%), con un tracciato vario tanto quanto i panorami: dalla vista a 360° sull’arco dolomitico che si gode dal Col Margherita al rush finale immerso in un bosco da favola.
Ma la skiarea Alpe Lusia-San Pellegrino ha in serbo un’altra sorpresa per gli appassionati di sci: la cabinovia Castelir-Fassane-Morea accoppiata in due tronchi, il primo Castelir-Fassane e il secondo Fassane-Morea, con stazione intermedia (1.800 m). E per chi alla partenza (1.550 metri Castelir-Bellamonte) vuole raggiungere la stazione in cima basta rimanere comodamente a bordo. L’impianto (10 persone per cabina; portata oraria 2.200 p/h) sostituisce due seggiovie quadriposto ed è decisamente a basso impatto ambientale, sia per il design delle strutture d’arrivo e partenza, sia per l’eliminazione di 13 dei 28 sostegni precedentemente presenti nonché di 4 dei 5 piloni che insistevano all’interno dei tracciati sciistici. Un netto miglioramento per la sciabilità di questa porzione della skiarea che, per di più, allunga di ben 300 metri la pista di slittino "Fraina" (servita dall’impianto) che così ora misura 2,1 km.
Anche risalendo la valle, dal San Pellegrino e Moena, fino alla skiarea Belvedere-Col Rodella, tra Canazei e Campitello, s’incontrano novità. La più importante riguarda la revisione della cabinovia Pradel-Rodella che vede la sostituzione di tutte le "gondole" con un modello moderno e panoramico. Oltre al potenziamento del sistema di innevamento in tutta l’area sciabile, si contano pure diversi interventi sulle piste, come l’ampliamento della velocissima "Diego", con partenza dal Col dei Rossi, e la sistemazione dei tracciati "Kristiania", "Pordoi" e "Belvedere", accanto a cui si avvicina l’area del Dolomiti Snowpark. Nel cuore di Fassa, invece, la zona del Buffaure presenta l’allargamento e la sistemazione del piano della pista "Buffaure di Sotto", così come del primo tratto "Panorama" con un nuovo look al Buffaure Snowpark, mentre nella skiarea Catinaccio migliorano il tracciato "Campo scuola" con l’approntamento di un nuovo mini-boardercross. Ed è oggetto di allargamenti pure il Carezza Snowpark, nella skiarea dell’omonimo passo a pochi chilometri da Vigo di Fassa, dove gli amanti di salti ed evoluzioni avranno più opportunità di divertimento. Al Carezza, infine, si aggiunge un nuovo ristorante alla stazione di monte della cabinovia Laurin 1 e l’ampliamento del "Naniland".

Ski News Fassa Inverno 2016-2017 in formato PDF [4,2 MB]



La Val di Fassa lancia la "Volata" dell’inverno. Guarda il video




tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su