RICERCA ALLOGGIO
RICERCA ALLOGGIO


Notti
Partenza : 04/05/2017
Occupanti per camera/alloggio
Numero Adulti
Numero bambini

Frazioni: PianEtimologia: Campitello, dal latino "campus", campetto.Punti di interesse: antico abitato ladino agropastorale di Pian in Strèda de Pian; Via Crucis dalla chiesa parrocchiale all’abitato di Pian sul Vièl de Gejia; Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo (fondata nel 1245) su Pontaa de Gejia; "Erc veies da n’outa", bacheca di antichi attrezzi da lavoro in Piaz Veie.Eventi ...[continua]


Frazioni: Gries, Alba e PeniaEtimologia: Canazei da "cannacetum", in italiano canneto come probabile testimonianza di una piana paludosa per i frequenti straripamenti del torrente.Punti di interesse: Chiesa di San Floriano (fondata nel 1570) in Piaz de Sèn Floriàn; Municipio di Canazei dell’architetto Ettore Sottsass senior (fine anni Venti, restaurato nel 1998) in Piaz Marconi; affreschi di Cèsa Bernard (di ...[continua]


Frazioni: Campestrin, FontanazzoEtimologia: l’origine è piuttosto incerta e controversa, probabilmente deriva dal latino "Macinus", mulino.Punti di interesse: Chiesa di S. Maria Maddalena (1573) in Strèda de Capitel del Moro; Ciasa Cassàn (antica locanda, 1785) e Ciasa Costazza (sede dei vicari dal 1484) in Strèda de Udai; Doss dei Pigui (sito archeologico IV sec. a.C.) partendo da Strèda de Chiavacia ...[continua]


Frazioni: Forno, Pezzè, Sorte, Someda Etimologia: Moena, anticamente chiamata "Mojena", dal latino "Molis", terreno umido, palude. Lo stemma comunale raffigura infatti un barcaiolo.Punti di interesse: Chiesa di San Volfango (fondata nel 1025) in Troi de Gejia; Chiesa di San Vigilio (fondata nel 1164), ampliata nel 1534 e restaurata nel 1600 e nel 1929) in Troi de Sèn Vile; Fontana del Turco e rione di Turchia in Strada de ...[continua]


Etimologia: dal tedesco "Kar", scodella. Descrizione: il Passo Costalunga si trova lungo il confine che separa il Trentino dall’Alto Adige, dove la Val d’Ega si congiunge con la Val di Fassa. Celebre località di villeggiatura, il passo dista circa 8 chilometri di splendidi tornanti da Vigo di Fassa.Il Costalunga è un valico dolce e ampio, racchiuso tra i pendii del Catinaccio e del Latemar. In estate sono davvero ...[continua]


Descrizione: posto a 2.054 metri di quota, il Passo Fedaia è facilmente raggiungibile dal paese di Canazei. Il passo è dominato dal Lago di Fedaia, un vasto bacino artificiale lungo circa 2 chilometri, nel quale si rispecchia la Marmolada, la Regina delle Dolomiti. Con i suoi 3.343 metri di Punta Penìa, la Marmolada si staglia alta verso il cielo e si può ammirare da tutti i punti panoramici della Val di Fassa. La ...[continua]


Descrizione: è uno dei quattro passi interessati dalla Strada delle Dolomiti, costruita all’inizio del ‘900 per collegare Bolzano con Cortina e favorire lo sviluppo turistico delle valli ladine. Dal centro di Canazei, 28 splendidi tornanti, cari agli appassionati delle due ruote, conducono al Passo Pordoi: lo sguardo si perde verso il gruppo del Sassolungo, del Sella, verso la Marmolada ed il suo ghiacciaio.Il passo ...[continua]


Descrizione: antica via di comunicazione e spartiacque tra le Province di Trento e Belluno, il Passo San Pellegrino è una distesa di verdi pascoli incorniciati da spettacolari cime, che dista circa 11 chilometri da Moena.In estate è meta di tante escursioni di rilevanza storica e naturalistica sul versante della Costabella, del Gruppo dei Monzoni, del Col Margherita e di Cima Bocche. Teatri della Prima Guerra Mondiale, dove a ...[continua]


Descrizione: un’imponente isola di roccia dalle più incredibili sfumature che emerge da una verde distesa di boschi e prati: così appare il gruppo del Sella, un possente castello di pietra al centro delle 4 valli ladine.Il Passo Sella è uno dei più celebri valichi delle Dolomiti, a soli 12 chilometri da Canazei, e collega la Val di Fassa alla Val Gardena. Da qui si può godere un panorama davvero ...[continua]


Frazioni: Pera di Fassa, Monzon Etimologia: Pozza, dal latino "Puteus", pozzo.Punti di interesse: Chiesa di San Nicolò (fondata nel 1443) in Piaza de Sèn Nicolò; Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice (fondata nel 1957) in Strada de la Madona de l’aiut; la "Torn", torre difensiva del XVII sec. In Strada de la Torn; sorgente di acque termali su Strada di Bagnes; edificio dell’Istituto d’Arte "G. Soraperra" ...[continua]


Frazioni: Palua, Sester, Cloch, Festil, Roìs, Gherghele e SalaEtimologia: Soraga dal latino "super aquam", al di là del Torrente Avisio, che scorre sulla sinistra orografica.Punti di interesse: Chiesa dei Santi Pietro e Paolo (fondata nel 1512-1536) in Strada de la Gejia; Chiesetta della Madonna Immacolata di Barbide in Strada de dò Parè; Cippo di confine tra gli antichi vescovati di Bressanone e Trento, posto nel ...[continua]


Frazioni: San Giovanni, Tamion, Vallonga Etimologia: Vigo, dal latino "vicus", villaggio.Punti di interesse: Chiesa di Santa Giuliana (fondata nel 1237 e ricostruita nel 1519) raggiungibile da Strada de Sènt’Uiana; Cimitero Austroungarico di Guerra 1914-1918 raggiungibile da Strada de Sènt’Uiana; Pieve di San Giovanni (fondata nel VIII-IX sec., ampliata nel 1400 e restaurata nel 2008) in località San ...[continua]


tourist-guide
VAL DI FASSA TOURIST GUIDE

Scarica l’App ufficiale della Val di Fassa.

Val di Fassa Tourist Guide è l’App mobile gratuita per tablet e smartphone che ti permette di scoprire la valle in un "touch". Disponibile per iPhone e Android

DEPLIANT E BROCHURE

Scarica o sfoglia online le nostre brochure. Di alcune potrai richiederne una copia, che ti verrà spedita a casa

Seguici su